SECONDA MEDAGLIA PER LA SCHERMA PIEMONTESE AL 57° GRAN PREMIO GIOVANISSIMI CON ELENA TRESSO

57° GRAN PREMIO GIOVANISSIMI “RENZO NOSTINI”
TROFEO KINDER JOY OF MOVING
TERZO POSTO PER ELENA TREZZO NELLA SPADA RAGAZZE

RICCIONE – Seconda medaglia per la scherma piemontese al 57° Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” – Trofeo Kinder Joy of Moving. A conquistarla è Elena Tresso del Club Scherma Torino, terza nella gara di spada femminile categoria Ragazze.

Trezzo si è fermata in semifinale, sconfitta per 15-14 da Vittoria Baroncini (Pisascherma), giunta seconda al termine della gara. In precedenza la giovane torinese aveva superato Lisa Pichler (Club Scherma Bolzano) col punteggio di 15-13, superando lo scoglio dei quarti di finale e guadagnandosi un posto sul podio di una gara che aveva visto alla partenza ben 113 atlete.

57° Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” – Trofeo Kinder Joy of Moving –

SPADA FEMMINILE RAGAZZE – Riccione, 13 ottobre 2021


RISULTATI
Finale
Costantini (Club Scherma Foligno) b. Baroncini (Pisascherma) 15-11

Semifinali
Baroncini (Pisascherma) b. Tresso (Club Scherma Torino) 15-14
Costantini (Club Scherma Foligno) b. Antonucci (Circolo Ravennate della Spada) 15-7

Quarti
Tresso (Club Scherma Torino) b. Pichler (Club Scherma Bolzano) 15-13
Baroncini (Pisascherma) b. Casale (Cus Catania) 15-11
Antonucci (Circolo Ravennate della Spada) b. Mantelli (Cesare Pompilio Genova) 15-5
Costantini (Club Scherma Foligno) b. Amati (Frascati Scherma) 15-4

Classifica (113): 1. Ludovica Costantini (Club Scherma Foligno), 2. Vittoria Baroncini (Pisascherma), 3. Elena Tresso (Club Scherma Torino), 3. Elena Antonucci (Circolo Ravennate della Spada), 5. Lisa Pichler (Club Scherma Bolzano), 6. Maria Roberta Casale (Cus Catania), 7. Giorgia Amati (Frascati Scherma), 8. Ludovica Mantelli (Cesare Pompilio Genova).

57° GRAN PREMIO GIOVANISSIMI ” RENZO NOSTINI “

57° GRAN PREMIO GIOVANISSIMI “RENZO NOSTINI”
TROFEO KINDER JOY OF MOVING
TERZO POSTO PER FRANCESCA AINA NELLA SPADA GIOVANISSIME

RICCIONE – Arriva nella quarta giornata di gara al Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” – Trofeo Kinder Joy of Moving la prima medaglia per la scherma piemontese in questa 57° edizione dei campionati italiani under 14. A conquistarla è Francesca Aina della Pro Novara Scherma, bronzo nella gara di spada femminile categoria Giovanissime.

Nella gara disputata il 12 ottobre, Aina si è fermata in semifinale, sconfitta 10-2 dalla lombarda Dana Rezzonico, poi vincitrice della prova. La sconfitta è arrivata quando il podio era già stato posto in sicurezza grazie al successo nei quarti di finale su Beatrice Luca (Methodos Catania), arrivato col putneggio di 10-6.

57° Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” – Trofeo Kinder Joy of Moving – SPADA FEMMINILE GIOVANISSIME – Riccione, 12 ottobre 2021


RISULTATI COMPLETI


Finale
Rezzonico (Pro Patria Busto Arsizio) b. De Curtis (Accademia Olimpica Beneventana) 9-8

Semifinali
De Curtis (Accademia Olimpica Beneventana) b. Moschini (Cesare Pompilio Genova) 10-4
Rezzonico (Pro Patria Busto Arsizio) b. Aina (Pro Novara Scherma) 10-2

Quarti
De Curtis (Accademia Olimpica Beneventana) b. Calogiuri (Virtus Scherma Salento) 10-9
Moschini (Cesare Pompilio Genova) b. Quirini (Circolo della Scherma Terni) 10-8
Rezzonico (Pro Patria Busto Arsizio) b. Limonta (Propatria 1883 Milano) 10-0
Aina (Pro Novara Scherma) b. Luca (Methodos) 10-6

Classifica (89): 1. Dana Rezzonico (Pro Patria Busto Arsizio), 2. Nina De Curtis (Accademia Olimpica Beneventana), 3. Francesca Aina (Pro Novara Scherma), 3. Ambra Moschini (Cesare Pompilio Genova), 5. Carola Calogiuri (Virtus Scherma Salento), 6. Sofia Quirini (Circolo della Scherma Terni), 7. Michela Limonta (Pro Patria 1883 Milano), 8. Beatrice Luca (Methodos).

CAMPIONI MONDIALI DEL TIRAMISU’

Ecco i campioni mondiali del tiramisù. E vince una versione con prosciutto e melone

Hanno sbaragliato la concorrenza di duecento “chef”, provenienti da ogni parte del mondo, tutti agguerriti nel tentativo di conquistare il titolo con le loro personalissime versioni del dolce al cucchiaio più famoso al mondo.

Sono Stefano Serafini (62 anni, gioielliere, originario di Venezia) residente a Bassano del Grappa (Vicenza), di professione gioielliere, che ha concorso nella “ricetta originale” del dolce (uova, zucchero, mascarpone, savoiardi, caffè e cacao) ed Elena Bonali (52 anni, originaria di Milano, insegnante di nuoto) residente a Brasschaat (Anversa, Belgio) nella “ricetta creativa” (con la possibilità di aggiungere fino a tre ingredienti e sostituire il biscotto) con una ricetta con prosciutto e melone. Nella orangerie allestita in piazza dei Signori a Treviso in questa 3-giorni di Tiramisù World Cup, l’entusiasmo intorno alla competizione è stato alle stelle: “Siamo felici di essere tornati “dal vivo” nelle piazze, per noi era importante ritrovare il nostro pubblico di appassionati e vedere i concorrenti (rigorosamente non-professionisti, ndr.) sfidarsi a colpi di mascarpone e savoiardi – ha commentato Francesco Redi, organizzatore della rassegna – . La qualità dei Tiramisù realizzati in gara è stata davvero alta: complimenti a tutti e un grazie profondo a chi da oramai cinque anni ci segue in questa avventura”.

Così i vincitori: “E’ un risultato frutto dell’amore e lo dedico a mia moglie Elena, la mia “coach invisibile” che mi supporta fin dall’inizio di questa avventura”, ha detto Serafini. “Amo sperimentare e questa volta sono stata premiata – ha raccontato Bonali – . E’ una ricetta che nasce dall’estate italiana, con il prosciutto crudo tostato e il melone e i Pavesini”.

Per la ricetta originale, gli altri finalisti erano: Elisa Orfei di Treviso, Nicola Ottaviani di Verona (vincitore anche del Premio Hausbrandt per la miglior valorizzazione dell’ingrediente caffè). Per la ricetta creativa, erano giunti al Grand Final: Erika di Udine (cioccolato allo yuzu, pasta di nocciola), Barbara Marcon di Asolo (crema al pistacchio, lamponi e polvere d’oro).

MATTHEW WALLS HA VINTO IL 105° GRAN PIEMONTE ARRIVO A BORGOSESIA

MATTHEW WALLS HA VINTO IL 105° GRAN PIEMONTE




Borgosesia, 7 ottobre 2021 –  

Matthew Walls  (Bora-Hansgrohe) ha vinto la 105^ edizione del Gran Piemonte presented by Eolo, da Rocca Canavese a Borgosesia di 168 km. Sul traguardo ha preceduto Giacomo Nizzolo (Qhubeka NextHash) e Olav Kooij (Jumbo-Visma).

RISULTATO FINALE
1 – Matthew Walls  (Bora-Hansgrohe) – 168km in 3h34’47”, media 46.931 km/h
2 – Giacomo Nizzolo (Qhubeka NextHash) s.t. 
3 – Olav Kooij (Jumbo-Visma) s.t 

Il vincitore Matthew Walls  (Bora-Hansgrohe), dopo la linea del traguardo, ha dichiarato: “La squadra ha fatto sì che fossi posizionato bene negli ultimi chilometri della corsa. Ho visto una buona opportunità per sprintare e l’ho fatto. Penso che l’essere un buon ciclista su pista mi abbia aiutato molto oggi. Questa vittoria è davvero importante e dimostra che posso competere ai massimi livelli anche su strada”.

GRAN PIEMONTE 105° EDIZIONE DA ROCCA CANAVESE A BORGOSESIA

ANNUNCIATI I PARTENTI DEL 105° GRAN PIEMONTE


Da Rocca Canavese a Borgosesia: un percorso che sorride alle ruote veloci e che vedrà al via Colbrelli, Ganna, Viviani, Rojas, HayterTrentin, Nizzolo, Fiorelli e tanti atri.

Rocca Canavese, 7 ottobre 2021 – Ufficializzato l’elenco dei partenti della 105^ edizione del Gran Piemonte presented by Eolo, organizzato da RCS Sport in collaborazione con la Regione Piemonte e che si disputerà oggi lungo un tracciato sostanzialmente pianeggiante da Rocca Canavese e Borgosesia. Al via c’è il campione italiano ed europeo, nonché vincitore dell’ultima Parigi-Roubaix, Sonny Colbrelli (Bahrain Victorious), che ha già conquistato questa corsa nel 2018. Ci saranno anche il campione del mondo della cronometro Filippo Ganna (Ineos Grenadiers), Elia Viviani (Cofidis), Matteo Moschetti (Trek – Segafredo), Matteo Trentin (UAE Team Emirates), Jan Bakelants (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux) che ha vinto il Gran Piemonte nel 2015, Giacomo Nizzolo (Team Qhubeka Nexthash), vincitore nel 2016, José Rojas (Movistar Team), Ethan  Hayter (Ineos Grenadiers), Edoardo Affini (Jumbo Visma) Filippo Fiorelli (Bardiani-CSF-Faizanè).

DOWNLOAD

Partenti Gran Piemonte presented by EoloMappe Gran Piemonte presented by EoloOpuscolo Gran Piemonte presented by EoloPalinsesti TV Gran Piemonte presented by Eolo

IL PERCORSO


105^ edizione della corsa lungo un tracciato sostanzialmente pianeggiante da Rocca Canavese a Borgosesia. Il percorso attraversa le ondulazioni del Canavese e scala l’unica vera asperità di giornata dopo Ivrea, superando la Serra. Si scende su Biella e dopo aver sfiorato le Prealpi si raggiunge la Valsesia dove si svolge il finale con un circuito di circa 35 km, in cui non si passa sull’arrivo. Ingresso in circuito a Gattinara, quindi primo passaggio vicino a Borgosesia ma sull’altra riva del fiume. Si superano poi le facili ondulazioni di Azoglio per riportarsi a Gattinara e di lì alla linea di arrivo.

Ultimi km
Ultimi 5 km costantemente in leggerissima salita prima del rettilineo finale.

Museo dei Campionissimi, nuovi spazi per i bambini

IL PROGRAMMA DELLE INIZIATIVE

Museo dei Campionissimi, nuovi spazi per i bambini

Bambini al Museo è la lunga e variegata serie di appuntamenti ricreativi, didattici e teatrali pensati per i ragazzi e le loro famiglie. Gli eventi si terranno al Museo dei Campionissimi a partire da questo mese e si concluderanno nella prossima primavera.

Si comincia da sabato 23 ottobre con Il viaggio nel tempo dalle ore 16 alle 18, per i bambini della scuola primaria (età 6-11 anni). Ogni secondo e quarto sabato del mese, fino a maggio, il Museo verrà vissuto come esperienza divertente ed educativa grazie a laboratori svolti sulle scoperte e gli avvenimenti che hanno cambiato la nostra storia.

Dal 25 ottobre inizierà il Winter Camp, da lunedì a venerdì dalle ore 14 alle 18, i bambini della scuola primaria (età 6-11 anni) potranno ricevere aiuto per i compiti e partecipare ad attività ricreative e ludiche. Le due proposte si svolgeranno in collaborazione con Gli Animattori.

Dopo la parentesi di successo dell’estate appena trascorsa, torna dal 17 ottobre alle ore 17 La Domenica dei Bambini, la rassegna teatrale per bambini e ragazzi (fascia 3-14 anni). Composta da nove appuntamenti con compagnie professioniste nel teatro per bambini e per ragazzi, ad ingresso gratuito, prenderà il via con l’abbinamento di due storie di dolcezza e allegria: Pollicino e Il pittore e l’arcobaleno. Questa rassegna è finanziata dal progetto “Attori|Musicisti|Mercanti|Corsari” con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del Bando Luoghi della Cultura di cui il Comune di Novi è stato assegnatario di un contributo finalizzato allo sviluppo di opportunità per la comunità, a favore della crescita sociale e della formazione, attraverso azioni e attività in ambito teatrale.

«In uno spazio espositivo di quasi 3000 mq, una parte è stata destinata a bambini e ragazzi nella fascia di età tra i 6 e i 14 anni – sottolinea l’Assessore alla Cultura e al Turismo Andrea Sisti – così che il Museo sarà aperto e fruibile dai più piccoli, con iniziative pensate per loro, praticamente 7 giorni su 7».

Il progetto si suddivide in tre proposte distinte, ma collegate tra loro per le finalità.

WINTER CAMP

Dal 25 ottobre, da lunedì a venerdì dalle ore 14 alle 18, i bambini della scuola primaria (età 6-11 anni) potranno ricevere aiuto per i compiti e partecipare ad attività ricreative e ludiche in collaborazione con Gli Animattori.

Info e prenotazioni: 351 7091495

IL VIAGGIO NEL TEMPO

Dal 23 ottobre, ogni 2° e 4° sabato del mese dalle ore 16 alle 18, per i bambini della scuola primaria (età 6-11 anni) verranno svolti laboratori sulle scoperte e gli avvenimenti che hanno cambiato la nostra storia. Il Museo vissuto come esperienza educativa che aiuta a imparare e studiare divertendosi in collaborazione con Gli Animattori. Questo il programma:

  • 23 ottobre 2021 – La Scoperta dell’America
  • 13 novembre 2021 – La nascita della fotografia
  • 20 novembre 2021 – Il primo uomo sulla Luna
  • 11 dicembre 2021 – Le origini di Babbo Natale
  • 8 gennaio 2022 – La storia dei dinosauri
  • 29 gennaio 2022 – La merenda in giallo
  • 12 febbraio 2022 – Le origini della bicicletta
  • 26 febbraio 2022 – La storia del Carnevale
  • 19 marzo 2022 – Una notte al museo
  • 26 marzo 2022 – Leonardo da Vinci
  • 9 aprile 2022 – L’invenzione della stampa
  • 23 aprile 2022 – La merenda in giallo
  • 14 maggio 2022 – La storia del teatro
  • 28 maggio 2022 – Una notte al museo

LA DOMENICA DEI BAMBINI

Dal 17 ottobre, nove appuntamenti di rassegna teatrale per bambini e ragazzi (fascia 3-14 anni), a ingresso gratuito con inizio spettacoli alle ore 17 (rassegna finanziata dal progetto “Attori|Musicisti|Mercanti|Corsari” con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del Bando Luoghi della Cultura).

Max 125 posti – Mascherina obbligatoria. Possibile prenotare con whatsapp al numero 3920449404 – oppure telefonando ai seguenti numeri 0143772230 – 0143772266

Elenco spettacoli:

  • 17 ottobre 2021 – POLLICINO IL PITTORE E L’ARCO BALENO

Teatro del Rimbalzo e Associazione Spaventapasseri

  • 7 novembre 2021 – PIRÙ E LA VENDETTA DI TEODORO

Compagnia Walter Broggini

  • 28 novembre 2021 – RANA RANA

Teatro del Rimbalzo

  • 5 dicembre 2021 – IO ODIO PINOCCHIO

Teatro della Juta

  • 19 dicembre 2021 – ALLA RICERCA DI BABBO NATALE

Spazio Qua

  • 30 gennaio 2022 – LA GABBIANELLA E IL GATTO

Federica Sassaroli

  • 20 febbraio 2022 – DI LÀ DAL MARE

Compagnia Walter Broggini

  • 6 marzo 2022 – BADELEN. IL CIRCO DEI SOGNI

Teatro del Rimbombo

  • 13 MARZO 2022 – NONNETTI

Coltelleria Einstein

Per informazioni e prenotazioni: Museo dei Campionissimi, viale dei Campionissimi, 2 – Novi Ligure INFO: Tel. 0143 772 266/230

museodeicampionissimi@comune.noviligure.al.it

http://www.museodeicampionissimi.it

RIPRENDE LA STAGIONE SCHERMISTICA IN PIEMONTEA PINEROLO LA PRIMA PROVA OPEN REGIONALE DI SPADA

RIPRENDE LA STAGIONE SCHERMISTICA IN PIEMONTE
A PINEROLO LA PRIMA PROVA OPEN REGIONALE DI SPADA

PINEROLO – Si sono disputate al Palazzetto dello Sport di Cavour (Pinerolo), nel weekend del 2 e 3 ottobre, le gare valide per la 1^ Prova Regionale Open di spada maschile e femminile.

La vittoria nella prova femminile è andata a Ilaria Galli (Pro Novara Scherma), secondo posto per Kaja Lamonaca (Ginnastica Victoria), terze Miriana Brizzi (Circolo Scherma Giuseppe Delfino Ivrea) e Margherita Martini (Accademia Scherma Marchesa Torino). Nelle otto hanno trovato spazio anche Cecilia Varengo (Accademia Scherma Marchesa Torino), Chiara De Piccoli (Accademia Scherma Marchesa Torino), Cristiano Romana Gentili (Ginnastica Victoria) e Francesca Gentile (Virtus Scherma Asti).

Nella gara di spada maschile la vittoria è andata a Leonardo Morotti (Associazione Scherma Pro Vercelli), secondo posto per Simone Baroglio (Club Scherma Casale), terzi Pietro Varengo (Accademia Scherma Marchesa Torino) e Pietro Vignola (Club Scherma Casale). Negli otto anche: Federico Pezzoli (Ginnastica Victoria), Marco Paganelli (Accademia Scherma Marchesa Torino), Annibale Methlouti (Associazione Scherma Pro Vercelli) ed Edoardo Roviglione (Club Scherma Casale).

Alla fase zonale si sono qualificate le prime 50 classificate della prova femminile e i primi 60 di quella maschile.

1A PROVA QUALIFICA REGIONALE – SPADA FEMMINILE

Finale
Galli (Pro Novara Scherma) b. Lamonaca (Ginnastica Victoria) 15-13

Semifinali
Galli (Pro Novara Scherma) b. Martini (Accademia Scherma Marchesa Torino) 15-7
Lamonaca (Ginnastica Victoria) b. Brizzi (Circolo Scherma Giuseppe Delfino Ivrea) 15-11

Classifica (82): 1. Ilaria Galli (Pro Novara Scherma), 2. Kaja Lamonaca (Ginnastica Victoria), 3. Miriana Brizzi (Circolo Scherma Giuseppe Delfino Ivrea), 3. Margherita Martini (Accademia Scherma Marchesa Torino).

SPADA MASCHILE

Finale
Morotti (Associazione Scherma Pro Vercelli) b. Baroglio (Club Scherma Casale) 15-10

Semifinali
Morotti (Associazione Scherma Pro Vercelli) b. Varengo (Accademia Scherma Marchesa Torino) 15-14
Baroglio (Club Scherma Casale) b. Vignola (Club Scherma Casale) 15-13

Classifica (88): Leonardo Morotti (Associazione Scherma Pro Vercelli), 2. Simone Baroglio (Club Scherma Casale), 3. Pietro Varengo (Accademia Scherma Marchesa Torino), 3. Pietro Vignola (Club Scherma Casale)

UFFICIALIZZATE LE DATE 2022 DELLE CORSE ORGANIZZATE DA RCS SPORT

UFFICIALIZZATE LE DATE 2022 DELLE CORSE ORGANIZZATE DA RCS SPORT

Strade Bianche e Strade Bianche Women Elite apriranno il calendario il 5 marzo poi la Corsa dei Due Mari dal 7 al 13. La Milano-Sanremo sarà la prima Classica Monumento il 19 marzo, mentre la Milano-Torino tornerà alla sua collocazione originaria in primavera e si disputerà il 16, tra la Tirreno-Adriatico e la Classicissima di Primavera. Dal 12 al 15 aprile invece verrà disputato Il Giro di Sicilia.
Il Giro d’Italia, invece, partirà venerdì 6 maggio per chiudersi il 29. Gran Piemonte e Il Lombardia chiuderanno la stagione delle corse RCS Sport rispettivamente il 6 e l’8 ottobre.

Milano, 2 ottobre 2021 – Sono state ufficializzate dall’Unione Ciclistica Internazionale (UCI) le date delle corse 2022, comprese quelle targate RCS Sport.

Questo il calendario:

  • 5 marzo: Strade Bianche e Strade Bianche Women Elite 
  • 7 – 13 marzo: Tirreno-Adriatico 
  • 16 marzo: Milano-Torino. La Classica più antica torna nella sua collocazione originaria in primavera, a cavallo tra la fine della Corsa dei Due Mari e la Classicissima, garantendo a squadre e corridori una corsa di alto livello in più tra la fine della Tirreno-Adriatico e la prima Classica Monumento della stagione.
  • 19 marzo: Milano-Sanremo
  • 12 – 15 aprile: Il Giro di Sicilia
  • 6 – 29 maggio: Giro d’Italia. La Corsa Rosa 2022 partirà venerdì 6 maggio, con un giorno di riposo aggiuntivo, per un totale di tre, vista la Grande Partenza dall’estero.
  • 6 ottobre: Gran Piemonte
  • 8 ottobre: Il Lombardia

VINCENZO NIBALI HA VINTO IL GIRO DI SICILIA

VINCENZO NIBALI HA VINTO IL GIRO DI SICILIA
IL CORRIDORE SICILIANO HA CONQUISTATO IN SOLITARIA L’ULTIMA TAPPA


Mascali, 1 ottobre 2021 – Vincenzo Nibali (Trek – Segafredo) ha vinto Il Giro di Sicilia Eolo. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Alejandro Valverde (Movistar Team) e Alessandro Covi (UAE Team Emirates).



Il corridore siciliano della Trek-Segafredo si è aggiudicato in solitaria l’ultima tappa, la Sant’Agata di Militello – Mascali, di 180km, davanti a Simone Ravanelli (Androni Giocattoli – Sidermec) e Alessandro Covi (UAE Team Emirates).

CLASSIFICA GENERALE
1 – Vincenzo Nibali (Trek – Segafredo)
2 – Alejandro Valverde (Movistar Team) a 46″
3 – Alessandro Covi (UAE Team Emirates) a 49″

LE MAGLIE

Maglia Giallo Rossa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Regione Siciliana – Vincenzo Nibali (Trek – Segafredo)
Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo Zanetti – Juan Sebastian Molano (UAE Team Emirates) 
Maglia Verde Pistacchio, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Valsir – Cristian Scaroni (Gazprom-Rusvelo)
Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Work Service Group – Alessandro Covi (UAE Team Emirates)

RISULTATO DI TAPPA
1 – Vincenzo Nibali (Trek – Segafredo) – 180 km in 4h24’29”, media 40.834 km/h
2 – Simone Ravanelli (Androni Giocattoli – Sidermec) a 49″
3 – Alessandro Covi (UAE Team Emirates) s.t.

Il vincitore de Il Giro di Sicilia Eolo, la Maglia Giallo Rossa Vincenzo Nibali, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “Vincere qui, sulle strade dove pedalavo da bambino, è speciale. Sento un’emozione indescrivibile. Conoscevo queste strade, soprattutto la discesa finale. Vedere amici e tifosi è stato bellissimo, non riesco a trovare le parole per descrivere quello che sento. Era da un po’ che non riuscivo a centrare un successo. Ho provato ad avvantaggiarmi sull’ultima salita, sentivo alla radio che il vantaggio restava costante, conoscevo bene la discesa finale e ho cercato di spingere a tutta fino al traguardo.
Questo successo mi da morale e fiducia per Il Lombardia di settimana prossima.”


IL MORSO DELLO SQUALO 
Tappa e successo finale per il corridore siciliano che attacca sull’ultima salita, scollina per primo e aumenta il vantaggio in discesa per arrivare al traguardo in solitaria a braccia alzate. Valverde e Covi completano il podio della corsa.


Mascali, 1 ottobre 2021 – Vincenzo Nibali ha vinto Il Giro di Sicilia Eolo grazie ad un successo nella frazione finale della corsa. Il corridore siciliano ha attaccato sulle prime rampe dell’ultima salita e progressivamente aumentato il vantaggio sugli inseguitori per arrivare in solitaria sul traguardo di Mascali. 
Staccati a 49″ dal vincitore, Simone Ravanelli e Alessandro Covi hanno chiuso al secondo e terzo posto, mentre l’ex leader della generale Alejandro Valverde e la Maglia Bianca Alessandro Covi hanno completato il podio finale de Il Giro di Sicilia Eolo.

DOWNLOAD
Risultati Ufficiali
Foto Gallery
CLASSIFICA GENERALE
1 – Vincenzo Nibali (Trek – Segafredo)
2 – Alejandro Valverde (Movistar Team) a 46″
3 – Alessandro Covi (UAE Team Emirates) a 49″

LE MAGLIE
Maglia Giallo Rossa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Regione Siciliana – Vincenzo Nibali (Trek – Segafredo)
Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo Zanetti – Juan Sebastian Molano (UAE Team Emirates) 
Maglia Verde Pistacchio, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Valsir – Cristian Scaroni (Gazprom-Rusvelo)
Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Work Service Group – Alessandro Covi (UAE Team Emirates)
RISULTATO DI TAPPA
1 – Vincenzo Nibali (Trek – Segafredo) – 180 km in 4h24’29”, media 40.834 km/h
2 – Simone Ravanelli (Androni Giocattoli – Sidermec) a 49″
3 – Alessandro Covi (UAE Team Emirates) s.t.


CONFERENZA STAMPA
Il vincitore de Il Giro di Sicilia Vincenzo Nibali ha dichiarato: “Ho pianto dopo il traguardo, sono stato sopraffatto dalle emozioni. Era tanto tempo che non arrivava la vittoria, anche a causa di alcuni problemi fisici che ho cercato di risolvere. Ho inseguito questo successo  con determinazione come ho sempre fatto. Questa è la prima corsa che vinco da professionista sulle strade di casa, dove sono cresciuto, e l’ho fatto davanti alla mia gente, ai miei genitori e ai miei amici. Il team Trek-Segafredo mi è rimasto vicino nei momenti difficili e voglio ringraziare il [team manager] Luca Guercilena. Questa settimana mi ha scritto. Speriamo di vederlo presto alle corse. Spero che questa vittoria stimoli anche i giovani siciliani avvicinandoli al ciclismo”.


Il secondo classificato Alejandro Valverde ha dichiarato: “Mi aspettavo l’attacco di Nibali ma non subito a inizio salita. Sapevo che ci avrebbe provato. Non l’ho seguito immediatamente pensando di avere la corsa sotto controllo ma Vincenzo ha continuato ad andare forte per tutta la salita. Quando ho capito che non potevamo raggiungerlo, ho cercato di difendere  il 2° posto. Non mi resta che fare i complimenti a lui. Vengo da un’operazione alla clavicola e ho ancora un po’ di dolore, quindi sono felice di aver vinto una tappa e di essere arrivato 2° nella generale”.

Alessandro Covi terzo sul podio e Maglia Bianca ha dichiarato: “Siamo venuti a questa corsa per provare a vincerla. Oggi siamo stati un po’ sfortunati con Brandon McNulty che è scivolato prima della salita finale. Vincenzo è stato il più forte e ha meritato il successo, complimenti a lui. Per me è un onore essere sul podio con due grandi campioni come Nibali e Valverde.”

La Maglia Ciclamino Juan Sebastian Molano ha detto: “Sono molto contento di aver conquistato la Maglia Ciclamino. Ringrazio la mia squadra per tutto il lavoro che ha fatto per raggiungere questo obiettivo. Non ero sicuro di riuscire a tenere la Maglia perchè avrebbe potuto vincerla anche Valverde. Oggi abbiamo affrontato una frazione particolarmente dura ma adesso la mia stagione è finita e sono contento di chiuderla in questo modo.” 

Maglia Verde Pistacchio, Cristian Scaroni ha detto: “Oggi è stata una giornata davvero dura. Siamo andati a tutta sin dall’inizio. Volevo provare a vincere la tappa e per questo sono andato in fuga con il mio compagno di squadra Kreuziger. Alla fine non abbiamo potuto lottare per il successo ma sono felice di aver conquistato la Maglia Verde di Miglior Scalatore”.

“Una festa di popolo, la migliore promozione per la nostra Isola. E la gioia di vedere sul podio più alto un grande siciliano, Vincenzo Nibali che desidero incontrare a breve personalmente, assieme agli altri atleti dell’Isola che ci hanno regalato emozioni indimenticabili alle recenti Olimpiadi. Il Giro ciclistico, gara di tradizione antica che, con convinzione,  abbiamo voluto rivivesse in Sicilia, ha regalato 712 chilometri di agonismo e bellezza a chiunque, appassionato o semplice curioso, abbia affollato il suo suggestivo percorso. Archiviamo questa edizione con grande soddisfazione e siamo già al lavoro per quella del 2022. Alla prossima volata!”, dichiara il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci


VALVERDE VINCE LA TAPPA 3° DEL GIRO DI SICILIA

VALVERDE VINCE LA TAPPA 3 DE IL GIRO DI SICILIA
ED È LA NUOVA MAGLIA GIALLO ROSSA

Caronia, 30 settembre 2021
 – Alejandro Valverde (Movistar Team) ha vinto la terza tappa de Il Giro di Sicilia Eolo, la Termini Imerese – Caronia, di 180 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Alessandro Covi (UAE Team Emirates) e Jhonatan Restrepo (Androni Giocattoli – Sidermec).


Alejandro Valverde (Movistar Team) è il nuovo leader della Classifica Generale e indossa la Maglia Giallo Rossa.

RISULTATO DI TAPPA
1 – Alejandro Valverde (Movistar Team) – 180 km in 4h42’29”, media 38.232 km/h
2 – Alessandro Covi (UAE Team Emirates) s.t.
3 – Jhonatan Restrepo (Androni Giocattoli – Sidermec) s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1 – Alejandro Valverde (Movistar Team)
2 – Alessandro Covi (UAE Team Emirates) a 7″
3 – Jhonatan Restrepo (Androni Giocattoli – Sidermec) a 9″

LE MAGLIE
Maglia Giallo Rossa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Regione Siciliana – Alejandro Valverde (Movistar Team)
Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo Zanetti – Juan Sebastian Molano (UAE Team Emirates)
Maglia Verde Pistacchio, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Valsir – Benjamin King (Rally Cycling)
Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Work Service Group – Alessandro Covi (UAE Team Emirates)
Il vincitore di tappa e nuova Maglia Giallo Rossa Alejandro Valverde (Movistar Team), subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “È una sorpresa questa vittoria. Non mi sentivo molto bene ma volevo ripagare la squadra per il loro grande lavoro. Volevamo provare a conquistare un successo in questo Giro di Sicilia ma dopo la mia caduta alla Vuelta non ero sicuro della mia forma. Domani vedremo come sto e se potrò combattere per la vittoria di questa corsa”.